salta navigazione

Trentino Sociale.it - I servizi sociali in Trentino
Provincia Autonoma di Trento
carattere » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere

Muoversi

Su "Muoversi" vedi anche

Strumenti online

Area riservata Muoversi

Documenti/Pubblicazioni

Guida a MuoverSI
Guida informativa ai servizi per le persone in situazione di handicap

Moduli

Domanda di ammissione al servizio di trasporto e accompagnamento |

Link

Unione Italiana Ciechi
Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari_accertamento handicap
Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili
Clesius ICEF
Cooperativa Handicrea

Domande frequenti

Cosa è il Servizio Smuoversi? |
A cosa serve la tessera MuoverSi? |
Bisogna recarsi al CAF anche per l’attivazione dei 200 km di ammissione minima? |
Che tariffa viene applicata per coloro che percepiscono l’assegno di cura? |
Il pagamento delle quote per il servizio va sempre fatto a nome dell’utente? |
Posso scegliere qualsiasi vettore? |
La tariffa del Servizio Muoversi è uguale per tutti? |
Tra i vettori accreditati posso scegliere liberamente a chi chiedere il trasporto? |
Se viaggio con altri utenti di MuoverSi ho diritto ad uno sconto? |
Tutti i disabili possono essere ammessi a MuoverSi? |
Si può viaggiare fuori Provincia con il Servizio MuoverSi? |
Si potranno chiedere ulteriori chilometri oltre a quelli attribuiti per l’anno in corso? |
Cos’è l’accompagnamento supplementare? |
L’utente deve pagare di più per l’accompagnamento supplementare? |
Muoversi

Per poter accedere al servizio di trasporto provinciale MuoverSi, si deve compilare un apposito modulo in marca da bollo da €16 (Domanda di ammissione) e consegnarlo o spedirlo al Servizio politiche sociali della Provincia Autonoma di Trento, in via Gilli n. 4, 38121 Trento, con allegati la copia del certificato di invalidità e della carta d’identità .

Dopo aver verificato se la persona ha i requisiti richiesti: residenza nel territorio della provincia di Trento (possono essere ammessi anche gli studenti residenti fuori Provincia iscritti all’università di Trento), invalidità o certificazione della legge 104/1992 come di seguito sono descritte:

  • codice 05, >> sul certificato di invalidità: impossibilità a deambulare in modo autonomo senza l’aiuto di un accompagnatore,
  • codice 06, >> sul certificato di invalidità: impossibilità a compiere gli atti quotidiani della vita,
  • codice 07, >> nel certificato di invalidità per i minori di 18 anni,
  • cecità totale o parziale >> (ipovedenza grave),
  • legge n. 104/1992 >> certificazione di handicap con connotazione di gravità e con grave limitazione della capacità di deambulazione.

l’interessato riceverà a casa una prima lettera da parte del Servizio politiche sociali, in cui saranno comunicati i termini del procedimento (ovvero il tempo massimo in cui si sarà autorizzato il Servizio MuoverSi).

Una seconda lettera comunicherà l’accoglimento della domanda a MuoverSi, e con copia di questa lettera, l’interessato dovrà recarsi ad uno dei Centri Assistenza Fiscale (CAF) autorizzati, ove gli verrà comunicato il numero di chilometri messi a sua disposizione e calcolato l’importo che dovrà pagare.

Per l’assegnazione minima prevista di 200 buoni chilometrici, la tariffa d’ingresso per tutti è di 80 Euro.

Per le assegnazioni con percorrenza superiore ai 200 chilometri, il calcolo dell’importo da pagare verrà effettuato dai CAF (senza alcuna spesa per l’utente), considerando la situazione economico-patrimoniale del nucleo familiare, attraverso il calcolo dell’ICEF (Indicatore Condizione Economico-Finanziaria).

Qualora il richiedente non voglia fare il calcolo dell’ICEF, la tariffa da pagare sarà quella massima prevista.

Per importi superiori ai 200 Euro, il pagamento potrà essere rateizzato. La prima rata obbligatoria sarà di 200 Euro e le successive potranno essere pagate con cifre multiple minime di 50 Euro.

I Centri per l’Assistenza Fiscale accreditati (CAF) a Trento sono:

Centro Servizi C.G.I.L.

Trento

Via Muredei, 8

Via Brennero, 246

Via Roma, 34

0461 - 303911

Centro Servizi Cisl

Trento

Via Degasperi, 61

0461 - 215111

Centro Servizi U.I.L.

Trento

Via Matteotti, 20/1

0461 - 376100

Agriverde CIA

Trento

Via Maccani, 199

0461 – 420969

Unione Centro Servizi FENALCA

Trento

Via F.lli Perini, 181

0461 - 231060

Associazione Cattolica Lavoratori Italiani (A.C.L.I.)

Trento

Galleria Tirrena, 10

0461 - 274911

Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro (A.N.M.I.L)

Trento

Via S. Pio X, 38

0461 - 911321

Si ricorda che, oltre a quelli elencati, vi sono sedi CAF abilitate sparse anche sul territorio provinciale.

Dopo essersi rivolti al CAF, si dovrà pagare l’importo stabilito tramite l’apposito bollettino postale (conto corrente numero 295386), o bonifico bancario (intestato a: Tesoreria Provincia Autonoma di Trento, causale: Servizio Trasporto e accompagnamento - Anno 2014 - Coordinate bancarie IBAN IT12S0200801820000003774828).

I pagamenti vanno fatti a nome della persona che utilizza il Servizio.

La copia del bollettino postale o del bonifico, deve essere successivamente inviata via fax al numero 0461- 492711, oppure via mail: muoversi@provincia.tn.it, o spedita per posta, o consegnata a mano, al Servizio Politiche Sociali della Provincia, al 7° piano, in Via Gilli n. 4 a Trento, in orario dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 (il giovedì anche dalle 13.30 alle 16.30).

Dopo aver effettuato e consegnato il pagamento, l’interessato riceverà a domicilio la lettera d’ammissione al servizio MuoverSi, con allegata la tessera identificativa che dà diritto ad effettuare i viaggi.

Per prenotare i viaggi è sufficiente telefonare ai vettori qui di seguito elencati:

CTA (Consorzio Trentino Autonoleggiatori) - (Trento) telefono 0461-950786 numero verde 800.991.105

Cooperativa VALES - (Rovereto - Borgo Valsugana) numero verde 800.553.002

Cooperativa LA RUOTA - (Trento) telefono 0461-824633 numero verde 800.219.540

Cooperativa RADIO TAXI di Trento - (Trento) telefono 0461 - 930002

Consorzio RADIO TAXI ROVERTO VILLAGARINA - (Rovereto) telefono 0464 - 480066

Cooperativa TAXI ALTO GARDA - (Riva del Garda) telefono 0464 - 557044

Cooperativa IRIFOR - (Trento) telefono 0461 - 1959595

Cooperativa SAD - (Trento) telefono 0461 - 239596

NOTE:

  • Ogni anno solare è previsto il rinnovo dell'iscrizione semplicemente recandosi ai CAF - nel mese di dicembre - che determinano la tariffa da pagare: il budget annuale, che viene comunicato all'utente con nota del Servizio politiche sociali, è erogato in due tranches; la prima, erogata all'inizio dell'anno, corrisponde al 70% del budget annuale. Quando la persona avrà consumato il 70% dei buoni messi a disposizione riceverà una comunicazione da parte del Servizio politiche sociali con allegato il bollettino postale per il pagamento della seconda tranches (pari al 30% del budget annuale)

Anche per l’anno 2015 sarà possibile, nei limiti della disponibilità di buoni chilometrici presso il Servizio politiche sociali, l'acquisto di ulteriori buoni chilometrici supplementari, quando l'utente ha esaurito la prima e seconda tranches, pagando la tariffa fissa di 0,50 Euro/chilometro, solo ed esclusivamente per casi e bisogni del tutto straordinari ed eccezionali, emersi in corso d’anno, connessi a:

esigenze sanitarie (accertamenti, terapie, trattamenti, ecc.). In tal caso possono essere assegnati fino a 200 buoni chilometrici. L’assegnazione può essere superiore a tale quantitativo solo a condizione che vengano meglio specificate, quantificate e dettagliate le necessità personali nella domanda di ulteriori buoni (n. viaggi e relativi luoghi di partenza e di destinazione, frequenza dei cicli di cura, ecc.) e che venga prodotta un’apposita prescrizione o certificazione medica attestante la necessità del predetti accertamenti e cure (prescritte da un medico specialista della patologia e di seguito autorizzate da parte del Distretto sanitario competente per territorio);

studio, formazione e lavoro, su presentazione della documentazione comprovante il rapporto di lavoro o la frequenza della scuola;

progetti del servizio sociale su dichiarazione rilasciata dal servizio stesso o dai Responsabili delle strutture.

  • Per quanto concerne i viaggi “fuori provincia si informa che gli utenti sono autorizzati ad utilizzare il servizio MuoverSi limitatamente alle sole prestazioni di natura sanitaria prescritte, motivatamente, da un medico specialista della patologia e previa autorizzazione del medico del Distretto sanitario competente per territorio e che sono tenuti a segnalare preventivamente allo sportello Muoversi
  • I buoni chilometrici acquistati e non usati scadranno a fine anno e non saranno utilizzabili l’anno successivo.
  • A chi oltre al trasporto, richiede anche il servizio di “accompagnamento supplementare” (da compilare apposito modulo con marca da bollo da €16) per essere accompagnati all’interno dell’edificio di partenza e/o arrivo, sarà addebitato il 50% di questo costo aggiuntivo (che varia a seconda della tipologia di prestazione).

E prevista l’attivazione da parte dell’interessato, del servizio SMuoverSi, che consente di ricevere informazioni a riguardo della propria situazione chilometrica, tramite messaggi SMS dal cellulare. Al fine di tutelare la privacy, solo i numeri abilitati ed inseriti nel sistema protetto di MuoverSi potranno accedere a questo servizio. Qualora si volesse aderire al servizio SMuoverSi, è necessario comunicare allo sportello MuoverSi (tel. 0461-493842) il numero di telefono cellulare che si intende abilitare. L’attivazione del nuovo servizio e gli SMS di risposta sono gratuiti, mentre è a carico il costo del SMS inviato al sistema contenente la richiesta di informazioni.

A chi posso rivolgermi?

Per sapere a chi puoi rivolgerti per avere ulteriori informazioni e/o richiedere l'attivazione del servizio, seleziona sulla cartina o nel menù a tendina la tua zona di residenza e fai click sul pulsante "Cerca"

cartina comunita di valle Paganella Giudicarie Val di Sole Cembra Rovereto Trento Aldeno Rotaliana KonigsbergCimone Alto Garda e Ledro Vallagarina Garniga Valle dei Laghi Alta Valsugana e Bernstol Altopiani Cimbri Val di Non Valle di Fiemme Bassa Valsugana Primiero General de Fascia

(ultimo aggiornamento: 10/02/2015)

credits | copyright e policy Provincia autonoma di Trento - Servizio politiche sociali 38121 TRENTO (Italy) - Via Gilli, 4 - Centro Nord Tre - tel. +39 0461 493800 - fax 0461 +39 0461 3801 pec: serv.politichesociali@pec.provincia.tn.it C.F. e P.IVA 00337460224