salta navigazione

Trentino Sociale.it - I servizi sociali in Trentino
Provincia Autonoma di Trento
carattere » riduci carattere ripristina dimensione iniziale carattere aumenta carattere
Sei qui: Home > News ed Eventi > News > Domande per il rimborso delle spese per l'adattamento dei veicoli per disabili

Domande per il rimborso delle spese per l'adattamento dei veicoli per disabili

Questa news è riferita a:

Rimborso spese per adattamento del mezzo di locomozione
05/06/2020

Domande per il rimborso delle spese per l'adattamento dei veicoli per disabili

La raccolta delle domande ha inizio il giorno 8 GIUGNO 2020 presso il Servizio politiche sociali della Provincia o presso gli Sportelli informativi decentrati e finirà il 7 AGOSTO 2020. La consegna delle domande può essere effettuata per posta elettronica, anche non certificata (all'interno della news la procedura)

PROCEDURA PER CONSEGNA DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO ADATTAMENTO VEICOLI PER DISABILI, AI SENSI DELL’ART. 19 DELLA LEGGE PROVINCIALE 7 GENNAIO 1991, N. 1 E SUCC. MOD. - ANNO 2020

Tenuto conto dell’emergenza epidemiologica in corso e quindi della necessità di evitare sia spostamenti da parte dei richiedenti, sia accessi ad uffici pubblici e/o patronati con conseguente contatto con i relativi dipendenti, per la presentazione delle domande di contributo per l’adattamento dei mezzi di locomozione per disabili, ai sensi dell’art. 19 della legge provinciale 7 gennaio 1991, n. 1 e s.m., si prevede la seguente procedura:

A CHI PRESENTARE LE DOMANDE

IL richiedente contatta preventivamente, anche telefonicamente, l’operatore, per prendere un appuntamento o per concordare le modalità di presentazione della domanda e della documentazione presso:

a) Servizio Politiche sociali della Provincia;

oppure

b) sportelli periferici della Provincia autonoma di Trento. 1

FASE 1

Il richiedente trasmette via mail alla struttura competente per l’inserimento on line della domanda (lett. a oppure lett. b del precedente paragrafo), la documentazione prevista all’art. 5 dei criteri approvati dalla Giunta provinciale con deliberazione n. 672 di data 12 aprile 2013 e ss.mm.

FASE 2

L’operatore inserisce la domanda nell’applicativo on line e la trasmette.

Salva il relativo file e lo invia via mail per la firma, al richiedente il contributo, o comunque all’indirizzo mail di provenienza della documentazione.

FASE 3

Il richiedente dovrà stampare la domanda ricevuta da parte dell’operatore e firmarla.

Firmata la domanda, il richiedente dovrà scannerizzare la domanda + documento di identità del sottoscrittore e inviarli:

- se la domanda è stata trasmessa dall’operatore del Servizio Politiche sociali all’indirizzo di posta elettronica certificata del Servizio Politiche Sociali della Provincia. serv.politichesociali@pec.provincia.tn.it

- se la domanda è stata trasmessa dall’operatore dello Sportello Periferico all’indirizzo e-mail dello sportello periferico della Provincia che ha trasmesso la domanda da firmare.

FASE 3bis (solo nel caso in cui la domanda sia presentata e allo sportello periferico della Provincia e dallo stesso inserita nell’applicativo on line)

L’operatore dello sportello periferico che riceve la domanda firmata dall’interessato e la documentazione di cui all’art. 5 dei sopra citati criteri, la trasmette via mail al Servizio Politiche sociali della Provincia o la consegna se la domanda è completa e firmata in originale. (consegnata a Trento ogni venerdì - procedura antecedente al periodo di emergenza sanitaria).

MODALITA’ RESIDUALE DI RACCOLTA DELLE DOMANDE

Nelle more della riapertura degli uffici, solamente in casi eccezionali, qualora il richiedente sia impossibilitato ad inviare la documentazione o la domanda tramite posta elettronica, sarà possibile accedere agli uffici competenti per l’inserimento on line della domanda, previo appuntamento e nel rispetto di tutte le precauzioni previste

1 In considerazione delle difficoltà operative connesse con l’emergenza COVID19, per la raccolta in corso, limitatamente al 2020, si escludono i Patronati dalla raccolta delle domande

Referente per informazioni e appuntamenti presso il Servizio Politiche sociali: Fait Roberta tel. 0461 493827

(ultimo aggiornamento: 05/06/2020)

credits | copyright e policy Provincia autonoma di Trento - Servizio politiche sociali 38121 TRENTO (Italy) - Via Gilli, 4 - Centro Nord Tre - tel. +39 0461 493800 - fax 0461 +39 0461 3801 pec: serv.politichesociali@pec.provincia.tn.it C.F. e P.IVA 00337460224